Ammendanti e substrati di coltura – Compost

Per ammendanti si intendono materiali da aggiungere al suolo in situ per modificare e migliorare le proprietà chimiche, fisiche e biologiche di un terreno.

La frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata è trasformata negli impianti (miscelata con altri scarti organici) in compost. Il compost, classificato come ammendante compostato è un fertilizzante a tutti gli effetti e deve soddisfare i requisiti analitici previsti dalla norma sui fertilizzanti.

Il Laboratorio EST può vantare una vasta esperienza nelle analisi di compost, ammendanti e fertilizzanti, sia per numero di analisi l’anno (circa 700) che per la varietà delle prove svolte.
EST è accreditata per l’esecuzione di circa 30 prove chimiche su questa specifica matrice, oltre all’accreditamento per il campionamento degli ammendanti.
IL laboratorio è dotato di quattro Respirometri che permettono la determinazione dell’Indice Respirometrico Statico e Dinamico secondo il metodo Di.Pro.Ve dell’Università di Milano ed inoltre svolge analisi specifiche come Germinazione e Fitotossicità.

EST è iscritta presso il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali nell’elenco dei laboratori competenti a prestare i servizi necessari, per verificare la conformità dei prodotti indicati nel D.Lgs 75/2010 (ammendanti e substrati di cultura ), sia per i fertilizzanti convenzionali che per quelli consentiti in agricoltura biologica.

Unica in Italia a possedere i requisiti per svolgere analisi per l’assegnazione del marchio Ecolabel su Ammendanti e substrati di cultura.