Finanziamenti per la formazione

Descrizione: La Camera di commercio di Bergamo informa che è stato riaperto il “Bando di concorso per l’erogazione di contributi a imprese industriali per la formazione professionale”, a favore di imprese industriali di produzione e di servizi alla produzione, che abbiano unità produttive in provincia di Bergamo, per personale operante in tali sedi. Il contributo è concesso a fronte di spese sostenute per la partecipazione di imprenditori (titolari, soci, amministratori, legali rappresentanti), dirigenti, quadri e…

Finanziamenti alle aziende per la gestione delle sostanze chimiche (REACH)

Descrizione: Fino al 26 febbraio 2010 sarà possibile presentare la domanda di partecipazione al bando “Attivazione di misure di sostegno alle PMI per la gestione delle sostanze chimiche di cui al Regolamento CE 1907/2006 (REACH)”. Il bando, cofinanziato da Regione Lombardia e Unioncamere, è finalizzato all’acquisizione di determinati servizi necessari per affrontare i complessi processi che accompagnano l’attuazione del REACH ed ha lo scopo di rafforzare la competitività delle imprese, garantendo agli utenti la sicurezza…

Falde inquinate da cromo esavalente: anche l’agricoltura a rischio

Ancora una volta, le acque sotterranee della pianura bergamasca devono fare i conti con una contaminazione da cromo esavalente. I gestori degli acquedotti rassicurano, ma l’attenzione deve rimanere alta, anche da parte degli agricoltori e delle aziende che utilizzano l’acqua di falda. Il precedente di Alessandria: analisi obbligatorie per tutti.

Per la pianura bergamasca, purtroppo non si tratta di un problema nuovo: stiamo parlando dell’inquinamento della falda acquifera da parte di cromo esavalente, rilevato nella scorsa estate nella zona dei Comuni di Ciserano, Arcene, Verdellino, Treviglio, Caravaggio, Lurano, Castel Rozzone e Brignano Gera d’Adda.

Scarpe, pelle e mobili extra-UE: allarme dimetilfumarato

A seguito di numerosi problemi sanitari accertati in Europa, anche di rilevante entità, dallo scorso maggio è vietata l’importazione nell’UE di prodotti contenenti l’antimuffa dimetilfumarato (DMF). Spetta agli importatori verificare l’assenza di tale sostanza.

L’allarme è scattato in Francia, Finlandia, Polonia, Svezia e Regno Unito, dove centinaia di cittadini hanno sofferto di problemi di salute inizialmente inspiegabili: prurito, irritazione, arrossamenti e ustioni cutanee, fino ad arrivare, in alcuni casi, a  gravi difficoltà respiratorie. Gli esami clinici hanno successivamente dimostrato che tali danni sanitari erano stati provocati dal biocida dimetilfumarato (DMF), ovvero un antimuffa vietato nell’Unione Europea, ma utilizzato soprattutto in Paesi dal clima fortemente umido. Generalmente, questa sostanza è…

Valutazione Ambientale Strategica: per i Comuni il tempo stringe

Salvo proroghe dell’ultimo minuto, entro il 31 marzo 2010 tutti i Comuni lombardi dovranno approvare il proprio Piano di Governo del Territorio, comprensivo della Valutazione Ambientale Strategica. Un adempimento basilare e impegnativo per le amministrazione comunali.

La scadenza ormai è vicina: entro il 31 marzo 2010, tutti i Comuni lombardi dovranno approvare il proprio Piano di Governo del Territorio (PGT), comprensivo della procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS), che deve essere sviluppata di pari passo con l’estensione del documento di piano. Come è facilmente intuibile, si tratta di un adempimento impegnativo, destinato a “disegnare” lo sviluppo futuro del nostro territorio, che richiede ben precise competenze e professionalità, anche e soprattutto per…

Provincia di Bergamo – Rilevamento aree dismesse

Pubblicato da Provincia di Bergamo il rapporto conclusivo sul “Rilevamento delle aree dismesse in Provincia di Bergamo”. Il progetto si colloca nell’ambito delle attività connesse all’aggiornamento del PTCP in attuazione della L.R. 12/2005 e della D.G.R. 8/7244 del 08/05/2008. Ulteriori informazioni reperibili su http://www.provincia.bergamo.it/ProvBgSettori/provBgSettoriHomePageProcess.jsp?page=&myAction=&folderID=95

Uno sconto Inail del 10 per cento: la scadenza è prossima

Scade il 31 gennaio 2010 il termine per richiedere lo sconto del 10 per cento del “Premio INAIL”. Una opportunità molto poco conosciuta dalle aziende, eppure semplice da ottenere.

Ottenere uno sconto del 10 per cento del premio Inail è più semplice di quanto si possa pensare, e lo stesso istituto ha recentemente organizzato un convegno a Bergamo proprio per far meglio conoscere questa opportunità, ancora poco sfruttata. Addirittura, nella provincia orobica solo poco più dell’uno per cento delle aziende (nemmeno mille su oltre 77mila) ha presentato la domanda per ottenere questo “sconto”. Vediamo quindi di saperne di più. La definizione Tecnicamente, si tratta…