Finanziamenti sulla sicurezza del lavoro: Nuovo bando INAIL

sicurezza sul lavoro finanziamenti sulla sicurezza registro infortuni formazione per rspp

Nuovi finanziamenti sulla sicurezza del lavoro. L’INAIL ha infatti pubblicato il nuovo Bando Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro per un importo pari a € 276.269.986 (di cui € 45.432.300 destinati alla Lombardia).

Le spese ammesse a contributo devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 5 maggio 2016.

Sono ammessi a contributo i progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

  1. Progetti di investimento volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori:
    Ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro
    Acquisto di macchine
    Acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinati
    Acquisto e installazione permanente di ancoraggi
    Installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici
  2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale:
    Adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art 30 del D.Lgs. 81/08 asseverato in conformità alla prassi di riferimento UNI/PdR 2:2013 per il settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile
    Adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato SA 8000.
    Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente
    Adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL)
    Adozione di un modello organizzativo e gestionale conforme all’art. 30 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i anche secondo le procedure semplificate di cui al DM 13/2/2014.
  3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.

Per ogni ulteriore dettaglio si rimanda alla documentazione completa pubblicata sulla pagina seguente del sito INAIL:

http://www.inail.it/internet/default/INAILincasodi/Incentiviperlasicurezza/BandoIsi2015/index.html

I ns. tecnici sono a disposizione per eventuali chiarimenti in merito.