Gestione appalti e subappalti: il Ministero del Lavoro “ha fatto il punto”

L’11 febbraio 2011 il Ministro del Lavoro Maurizio Sacconi ha firmato la circolare numero 5, avente per oggetto “Quadro giuridico degli appalti”. Un documento ponderoso di ben dodici pagine, che riveste una grande importanza per il mondo del lavoro, tenuto conto del sempre maggiore ricorso a processi di esternalizzazione, unitamente alla complessità del quadro normativo della materia. La circolare rappresenta una dettagliata “ricognizione” delle principali problematiche che gli operatori incontrano nel ricorrere agli appalti, fornendo nel contempo indicazioni e chiarimenti di pratica utilità.

Tra le principali questioni affrontate, possiamo ricordare: i criteri che qualificano un appalto come genuino, gli obblighi di carattere retributivo connessi all’utilizzazione dell’istituto, il valore degli appalti e i criteri di scelta dei contraenti, la responsabilità solidale tra committente, appaltatore ed eventuali subappaltatori, il ricorso alla certificazione, la disciplina in materia di salute e sicurezza del lavoro, e altro ancora.

Per scaricare il documento, cliccare su 
http://www.lavoro.gov.it/NR/rdonlyres/6CAC2097-D3F5-4F7E-BF87-6375DF4ABE63/0/20110211_Circ_5.pdf

Condividi
Tweet
Condividi
+1
Pin