Imprese fino a 10 lavoratori: breve proroga per l’autocertificazione dei rischi. In attesa delle “procedure standardizzate”

Improvvisa e per certi versi inaspettata accelerazione in materia di valutazione dei rischi per le imprese che occupano fino a 10 lavoratori, di cui ci siamo occupati in un  precedente approfondimento, al quale rimandiamo per un inquadramento della tematica.

A fronte della prevista scadenza del 30 giugno 2012, oltre la quale non sarebbe più stato possibile eseguire l’autocertificazione dei rischi, dobbiamo segnalare il Decreto Legge n. 57 del 12 maggio 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 111 del 14 maggio 2012 e immediatamente esecutivo, che, all’articolo 1 comma 2, al fine di “consentire la definizione delle procedure standardizzate di valutazione dei rischi di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f)” del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, proroga il citato termine del 30 giugno 2012 “Fino alla scadenza del terzo mese successivo alla data di  entrata in vigore del decreto interministeriale di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f), e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2012”.

A questo aggiornamento si aggiunge la notizia che, lo scorso 16 maggio, la “Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro” ha approvato le citate “procedure standardizzate”, che dovranno essere recepite tramite un decreto interministeriale, attualmente in fase di preparazione. E’ quindi ragionevole supporre che, nell’arco di pochi mesi, tale decreto sarà emanato.

Per scaricare il decreto di proroga, cliccare qui.

Condividi
Tweet
Condividi
+1
Pin