MUD 2019: NUOVO MODELLO, NUOVA SCADENZA

Sul Supplemento Ordinario alla G.U. n. 45 del 22 febbraio 2019 è stato pubblicato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 dicembre 2018Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019.”
Il Decreto contiene il modello e le istruzioni per la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD 2019), che sostituiscono integralmente la versione dell’anno 2017.
La novità principale di quest’anno è che cambiano i termini per la presentazione del modello MUD 2019.
Infatti la data ricorrente del 30 aprile, che vede la scadenza per la presentazione di numerosi adempimenti in tema di rifiuti, emissioni ed autocontrolli (A.I.D.A., PRTR, ORSO, ANGA), viene sostituita dal

22 giugno

cioè 120 giorni a partire dalla data di pubblicazione del Decreto.


La struttura della dichiarazione mantiene la sua precedente impostazione.
Novità principale riguarda, invece, la comunicazione semplificata. Infatti, da quest’anno potranno accedere a questa modalità solamente i produttori che conferiscono i propri rifiuti in Italia.
La mancata presentazione o una compilazione incompleta o inesatta possono comportare significative sanzioni.

Ti invitiamo quindi a memorizzare la nuova data e a contattarci per un nostro supporto.