Regione Lombardia: un “vademecum” per il comparto calzaturiero

Nuovo contributo della Regione Lombardia – Direzione Generale Sanità – alla sicurezza sui luoghi di lavoro: col Decreto n. 1864 del 7 marzo 2012, è stata infatti pubblicata la versione aggiornata del “Vademecum per il miglioramento della sicurezza e della salute nella attività calzaturiere”. Un documento ponderoso (120 pagine), realizzato da un gruppo di lavoro regionale, in collaborazione con numerose organizzazioni di categoria.

Tra i principali argomenti trattati, sempre all’insegna della massima concretezza, possiamo evidenziare i seguenti: analisi del processo produttivo e delle principali attrezzature, macchine e impianti; valutazione dei materiali impiegati; evoluzione nel tempo delle miscele di solventi utilizzate; i Regolamenti REACH e CLP; valutazione dei principali rischi legati alla sicurezza e alla salute; indicazioni per il miglioramento delle condizioni di lavoro; sorveglianza sanitaria; proposta di una “Safety Check”.

Per scaricare il documento cliccare qui: Vademecum comparto calzaturiero

Condividi
Tweet
Condividi
+1
Pin