SANZIONI SISTRI RINVIATE AL 1° GENNAIO 2015

Si segnala un ulteriore aggiornamento relativo al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), che è entrato in vigore il 3 marzo 2014 per gli Enti e le Imprese produttori di rifiuti pericolosi (compresi enti e imprese che trasportano i rifiuti pericolosi da loro stessi prodotti).

La legge n. 15 del 27 febbraio 2014, di conversione del Decreto legge “Milleproroghe” ha aggiunto all’art. 10 del DL 150/13 un nuovo comma, che così dispone: “3-bis. Al primo periodo del comma 3-bis dell’articolo 11 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125, le parole: “Nei dieci mesi successivi alla data del 1º ottobre 2013″ sono sostituite dalle seguenti: “Fino al 31 dicembre 2014”.

Ciò significa che il periodo cosiddetto di doppio binario per i produttori e gestori di rifiuti pericolosi (tracciabilità elettronica + tracciabilità cartacea) è stato prorogato sino al 31 dicembre 2014 e, sino a tale nuovo termine, rimangono attive e vigenti solamente le sanzioni relative alla tracciabilità cartacea e non si applicano le sanzioni relative a SISTRI.

Condividi
Tweet
Condividi
+1
Pin