“Soggetti abilitati”: una circolare ministeriale chiarisce le modalità di richiesta delle “verifiche periodiche”

I soggetti abilitati, ovvero i  “soggetti pubblici e privati abilitati” a eseguire le “verifiche periodiche” sulla attrezzature di lavoro indicate nell’allegato VII del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 (carroponti, piattaforme elevabili, gru a torre, apparecchi a pressione etc.), sono ormai una realtà, con un primo elenco di 37 “soggetti” (Decreto interministeriale 21 maggio 2012).

Per meglio chiarire le modalità di richiesta delle “verifiche periodiche” da parte delle aziende, dobbiamo segnalare l’utile e chiara circolare del Ministero del Lavoro n. 11 del 25 maggio 2012, che riporta precise indicazioni in materia di:

  • modalità di richiesta delle verifiche periodiche ai soggetti titolari di funzione (INAIL e ASL);
  • scelta del soggetto abilitato;
  • interruzione o sospensione dei termini temporali;
  • attivazione del soggetto abilitato da parte del soggetto titolare della funzione;
  • modulistica;
  • tariffazione delle verifiche periodiche.

Per scaricare la circolare  cliccare qui

Condividi
Tweet
Condividi
+1
Pin