Attività produttive. In crescita le pratiche presentate attraverso lo sportello unico (SUAP)

L’accordo tra ANCI e UnionCamere siglato lo scorso anno ha portato ad un deciso incremento degli adempimenti svolti dagli imprenditori nel 2017 per l’avvio e l’esercizio d’impresa attraverso la piattaforma on-line.

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) è l’unico soggetto pubblico di riferimento per i procedimenti amministrativi riguardanti l’avvio e l’esercizio di attività produttive.

Come costituito all’art. 2 del D.P.R. n° 160/2010, esso rappresenta l’unico punto di accesso per l’impresa in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti la sua attività produttiva: azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività.

La semplificazione di un unico punto di accesso, assicura al richiedente una risposta tempestiva in luogo degli altri enti amministrativi coinvolti nei diversi procedimenti, come ad esempio ATS, Vigili del Fuoco, Regione, Provincia, ATO, ARPA, ecc. (art. 4 del D.P.R. n° 160/2010)

Impresainungiorno è il portale nazionale operativo e informativo a supporto di questi adempimenti d’impresa: un unico punto di accesso alle funzioni dei SUAP per tutto il territorio nazionale, per tutte le amministrazioni comunali.

Facoltà dei Comuni è l’esercizio del SUAP in forma singola, in forma associata con altri Comuni oppure in convenzione con la Camera di Commercio competente per territorio. A 7 anni dalla nascita, sono oggi 3539 i comuni italiani (50% del totale nazionale) che utilizzano la piattaforma digitale, con un incremento di 180 amministrazioni nell’ultimo anno a seguito dell’accordo tra ANCI e UnionCamere di aprile 2016 (link pdf).

Tra i procedimenti delle attività produttive disponibili all’invio telematico vi sono gli adempimenti di carattere ambientale quali:

  • domande per SCIA di nuove attività lavorative;
  • istanza di Autorizzazione Unica Ambientale;
  • domanda di Autorizzazione Integrata Ambientale;
  • comunicazioni e messa in esercizio di emissioni in atmosfera;
  • domande di autorizzazione per scarichi idrici in fognatura o in corpo idrico;
  • comunicazioni per gestione di terre e rocce da scavo;
  • comunicazioni per attività di smaltimento/recupero rifiuti.

La delicatezza della gestione di queste pratiche impone competenze, capacità organizzative e strutture adeguate. La nostra società opera da anni nei settori produttivi necessariamente coinvolti da questi tipi di adempimenti, affiancando grandi e medie Aziende per sviluppare servizi integrati e personalizzati.

Cosa possiamo fare per TE?

Se sei prossimo alla presentazione di una istanza o vuoi valutazioni preliminari sui passi da seguire, contattaci per un preventivo o un sopralluogo nella tua azienda.

Contattaci

Condividi
Tweet
Condividi
+1
Pin