sicurezza sul lavoro finanziamenti sulla sicurezza registro infortuni formazione per rspp

Con la Circolare n. 92 del 23/12/2015, l’INAIL ricorda che il DLgs 151/2015 all’articolo 21 comma 4 ha abolito l’obbligo della tenuta del registro infortuni, e dell’applicazione delle relative disposizioni sanzionatorie, a decorrere dal 23 dicembre 2015.

Resta confermato l’obbligo del datore di lavoro di denunciare all’INAIL gli infortuni occorsi ai dipendenti prestatori d’opera(come previsto dall’art. 53 del DPR 1124/1965, modificato dal DLgs 151/2015 art. 21 comma 1, lett. b).

In considerazione dell’abolizione del Registro Infortuni, l’INAIL ha attivato il “cruscotto infortuni” quale strumento informativo per l’orientamento dell’attività ispettiva da parte degli organi di vigilanza.