analisi di terreno fertilizzanti
Qualità dei fertilizzanti e dei substrati in agricoltura
LE VERIFICHE DA LABORATORIO, ORGANISMO DI PARTE TERZA

La qualità dei fertilizzanti o dei substrati impiegati in agricoltura a pieno campo o in orticoltura e floricoltura è fattore fondamentale per la tutela della salute umana e ambientale. Per tale ragione il legislatore, da anni, ha definito in modo rigoroso le caratteristiche chimiche e biologiche di questa ampia categoria di prodotti che in passato veicolavano spesso sostanze pericolose e rifiuti.

Nella attuale disciplina (D. Lgs. 75/2010) la verifica sulla qualità dei fertilizzanti rappresenta un punto fondamentale evidenziato in particolare nell’art. 6 che prevede l’individuazione, da parte del MINISTERO delle POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI e FORESTALI, di laboratori qualificati e idonei a svolgere tali verifiche.

Il laboratorio EST da anni è identificato (Decreto Min. 1722 del 07/02/2017) per queste attività specialistiche e supporta molti produttori e utilizzatori in questo settore merceologico.

Il laboratorio si pone in particolare come organismo di parte terza assolutamente indipendente rispetto al produttore e utilizzatore, è quindi in grado di svolgere il processo di verifica adottando procedure ufficiali che comprendono sia la fase di CAMPIONAMENTO che di ANALISI.

Nitrati da agricoltura: via libera dall’UE alla deroga

Con decisione del 3 novembre, la Commissione Europea ha accettato di concedere all’Italia la deroga richiesta relativamente ai limiti imposti dalla Direttiva 91/676/CEE relativa alla protezione delle acque dell’inquinamento provocato dai nitrati provenienti da fonti agricole.
Le Aziende agricole che vorranno avvalesri di questa opportunità dovranno presentare la richiesta entro il 15 febbraio 2012. Entro il mese di dicembre, comunque, Regione Lombardia comunicherà a tutti gli agricoltori le modalità per presentare la suddetta richiesta.

Il comparto agricolo, pur con bassi numeri assoluti, presenta un tasso infortunistico tra i più alti, con eventi spesso gravissimi e mortali, e non di rado particolarmente cruenti nella loro dinamica di accadimento. In questa ottica, dobbiamo segnalare la nuova linea guida europea “La manutenzione sicura in agricoltura – Una guida alla sicurezza e alla salute”, redatta dall’Agenzia europea per la salute e sicurezza sul lavoro. Il documento fornisce utili informazioni sui fattori che maggiormente contribuiscono agli infortuni in occasione delle attività di manutenzione, sulle modalità per svolgere in sicurezza gli interventi manutentivi di macchine, attrezzature e impianti, nonché sulle misure preventive e sulle buone prassi adottate nel settore agricolo.
La linea guida è disponibile solo in lingua inglese, mentre in italiano è disponibile la scheda di sintesi informativa “Factsheet 99”.

Per scaricare la scheda di sintesi cliccare qui:
http://www.lavoro.gov.it/NR/rdonlyres/51E4726E-E0AC-4C1C-8852-ADFD229C7C44/0/Factsheet99.pdf

Per scaricare la linea guida completa cliccare qui:
http://osha.europa.eu/en/publications/reports/maintenance-in-agriculture-a-safety-and-health-guide