Autorizzazione Integrata Ambientale AIA garanzie finanziarie
Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA): scopri i nostri servizi
Risparmia tempo e denaro, ma soprattutto molti grattacapi, con il nostro nuovo servizio AIA 360° All Inclusive.

Oggi, ogni attività è tenuta a rispettare molte regole per la tutela dell’ambiente, della salute e sicurezza dei lavoratori. Come riportato nei capitoli relativi al QUADRO PRESCRITTIVO (E) ed al PIANO DI MONITORAGGIO (F), le Aziende soggette a regime di AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (meglio conosciuta con l’acronimo AIA) sono chiamate ad una gestione rigorosa e dettagliata. Gli aspetti da affrontare sono molti, diversificati e di non facile gestione: complessità nella gestione documentale e burocratica necessità di essere sempre al passo con gli aggiornamenti normativi prevenzione dei rischi sanzionatori programmazione del piano di campionamento obbligatorio esecuzione di analisi affidabili e certificate in laboratorio accreditato Il nostro servizio AIA 360° All Inclusive ti può permettere di risparmiare tempo e denaro ma soprattutto di non pensare a tutte le eventuali complicazioni. Gli oltre 30 anni di esperienza, le nostre tecnologie e competenze ci permettono di farlo per te! Approfondisci l’argomento e visita questa…

...Continua a leggere...

Autorizzazione Integrata Ambientale AIA garanzie finanziarie

Sulla Gazzetta Ufficiale del 10 ottobre 2016 è stato pubblicato il D.M. 141 del 26 maggio 2016 recante criteri da tenere in conto nel determinare l’importo delle garanzie finanziarie di cui all’art 29-sexies, comma 9-septies, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n 152 in caso di autorizzazione integrata ambientale (AIA). Il Decreto va a completare il quadro normativo/prescrittivo riguardante la relazione di riferimento introdotta nella disciplina dell’autorizzazione integrata ambientale (AIA) profondamente modificata dal D.Lgs. 46/14.  Le succitate garanzie, infatti, vanno prestate alla Regione o alla Provincia Autonoma a tutela dell’obbligo di adottare le misure necessarie a rimediare all’inquinamento significativo del suolo o delle acque sotterranee, con sostanze pericolose pertinenti, eventualmente provocato dall’installazione di impianti. Il Decreto detta i criteri per quantificare e regolare tali garanzie, tenendo però presente per il settore rifiuti che le garanzie finanziarie prestate ai sensi dell’art. 208, comma 11, lettera g), del D.Lgs. n. 152/2006 per…

...Continua a leggere...

relazione di riferimento

Con l’emanazione della D.g.r. 18 aprile 2016 – n. X/5065 “Autorizzazione integrata ambientale (A.I.A.) – Indirizzi per l’applicazione del d.m. n. 272 del 13 novembre 2014 «Decreto recante le modalità per la redazione della relazione di riferimento di cui all’articolo 5, comma 1, lettera V-Bis), del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152» sono state definite le modalità e le tempistiche per la presentazione della verifica ex art. 3, c.2, del DM 272/2014 e della relazione di riferimento (ove dovuta), da parte dei Gestori delle attività soggette ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA). La D.g.r. 18 aprile 2016 – n. X/5065 definisce diverse tempistiche in funzione delle seguenti casistiche: procedimenti di rilascio, modifica o aggiornamento avviati e conclusi dopo il 7 gennaio 2013, ossia i procedimenti avviati successivamente all’entrata in vigore della direttiva 2010/75/UE (IED) e che pertanto devono prevedere il rilascio di autorizzazioni allineate ai contenuti della stessa Direttiva; rientrano…

...Continua a leggere...

IED (IPPC) – COMPILAZIONE APPLICATIVO AIDA
DATA ULTIMA SCADENZA PER LA COMPILAZIONE DELL'APPILICATIVO: 30 aprile 2015

Il 30 Aprile 2015 è la data ultima per la trasmissione dei dati relativi agli autocontrolli effettuati nel 2014 da parte di tutti i gestori di impianti assoggettati alla disciplina IED (IPPC) e quindi in possesso di AIA. La trasmissione deve avvenire per via telematica, tramite la compilazione di un apposito Applicativo Integrato Di Autocontrollo (A.I.D.A.), predisposto da ARPA Lombardia e accessibile al seguente indirizzo: Applicativo AIDA, inserendo le credenziali già possedute dalle aziende obbligate. I rapporti di prova e tutte le informazioni relative al piano di monitoraggio dovranno, invece, essere tenute a disposizione dell’autorità di controllo presso la sede dell’impianto. I ns. tecnici sono a Vs. disposizione per ogni eventuale chiarimento.

...Continua a leggere...

Ricordiamo che le recenti modifiche autorizzative (D.Lgs. 46/2014-recep. Dirett. CE 75/2010) hanno definito, relativamente alle aziende  soggette ad Autorizzazione Integrata Ambientale, un nuovo quadro di adempimenti che prevede fra l’altro: individuazione di NUOVE TIPOLOGIE DI ATTIVITA’ soggette ad AIA; attuazione del PIANO ANNUALE DI MONITORAGGIO e relative comunicazioni; definizione della VALIDITÀ DELL’AIA (e dei limiti alle emissioni) strettamente connessa all’emanazione ed all’aggiornamento progressivo delle BREF ed in particolare delle cosidette BAT Conclusions (migliori tecnologie disponibili); determinazione dell’obbligo di redazione della RELAZIONE DI RIFERIMENTO sullo stato del suolo e delle acque sotterranee. La delicatezza della gestione di queste specifiche attività impone competenze, capacità organizzative e strutture adeguate. Da circa 30 anni la ns. società opera affiancando grandi e medie Aziende per sviluppare servizi integrati, sulla base di piani estesi ed articolati, annuali o pluriennali. Il ns. organico è composto da 30 dipendenti ed altrettanti collaboratori, unitamente ad un Laboratorio Prove Analisi…

...Continua a leggere...

AIA: nuove indicazioni da Regione Lombardia

E’ stata pubblicata sul BURL n. 6 serie ordinaria del 06/02/2012 la Deliberazione di Giunta regionale 2 febbraio 2012 – n. IX/2970 “Determinazioni in merito alle procedure e modalita’ di rinnovo e dei criteri per la caratterizzazione delle modifiche per esercizio uniforme e coordinato dell’autorizzazione integrata ambientale (AIA) (art. 8, c. 2, l.r. n. 24/2006)”. Tale norma fornisce, nello specifico, indicazioni in merito a: procedura per il rinnovo dell’autorizzazione integrata ambientale; modalità di presentazione della domanda di rinnovo dell’autorizzazione integrata ambientale; precisazioni in merito alla documentazione da presentare per la richiesta di rinnovo dell’autorizzazione integrata ambientale. Per scaricare il testo integrale della Deliberazione, clicca qui: http://www.consultazioniburl.servizirl.it/ConsultazioneBurl/ElencoBurl

...Continua a leggere...