smaltimento amianto bonifica dall’amianto censimento amianto manufatti bonifiche

SMALTIMENTO AMIANTO E ADEMPIMENTI. IL 28 FEBBRAIO SCADE LA DICHIARAZIONE.


Warning: Use of undefined constant sottotitolo - assumed 'sottotitolo' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/estambie/public_html/wp-content/themes/elementare/template-parts/content.php on line 32
Il 28 febbraio scade il termine per la dichiarazione annuale delle imprese utilizzatrici o che eseguono attività di smaltimento o di bonifica dell'amianto.

La dichiarazione annuale amianto è l’adempimento disposto dall’art. 9 della Legge 27/03/1992 n. 257 “Norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto” e consiste nell’invio alle Regioni, alle Province autonome e alle unità sanitarie locale (nel cui ambito di competenza sono situati gli stabilimenti o si svolgono le attività dell’impresa) una relazione che indichi: i tipi e i quantitativi di amianto utilizzati e dei rifiuti di amianto che sono oggetto dell’attività di smaltimento o di bonifica; le…

bonifica dall’amianto censimento amianto manufatti bonifiche

Bonifica dall’amianto: 17 milioni di euro per incentivi alle imprese

Nuovo finanziamento di 17 milioni di euro per le imprese per interventi di bonifica dall’amianto, effettuati o in previsione. È quanto stabilisce il Decreto del Ministero dell’Ambiente del 15/06/2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.243 il 17 ottobre. Il finanziamento consiste in un credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute dalle imprese in interventi di bonifica dall’amianto sui propri beni e strutture effettuati e conclusi entro l’anno 2016, per investimenti di importo unitario non inferiore…

smaltimento amianto bonifica dall’amianto censimento amianto manufatti bonifiche

Bonifica Amianto: Nuovi incentivi

Agevolazioni per le imprese per favorire la bonifica di siti contaminati.

Il governo ha presentato un emendamento al collegato ambientale in Commissione Ambiente al Senato, che prevede un credito d’imposta del 50% per le spese sostenute dalle imprese per la bonifica amianto degli immobili per lavori superiori a 20000 euro. Il disegno di legge, ormai alle battute finali, prevede anche un fondo pari a 17,5 milioni di euro nel triennio 2015-2017 destinati alla progettazione di interventi di bonifica amianto per gli edifici pubblici. EST vanta ampia…

smaltimento amianto bonifica dall’amianto censimento amianto manufatti bonifiche

Amianto: Enti Pubblici e privati detentori di immobili

OPERATORI CHIAMATI A TUTELARE IL PATRIMONIO ATTRAVERSO L’IMPEGNO A VALUTARE LA PRESENZA DI AMIANTO

Nel secondo semestre dell’anno 2014 EST è stata impegnata in un corposo lavoro di indagine in circa 50 immobili a destinazione promiscua (residenziale, commerciale ed uffici), dislocati sul territorio regionale, con presenza di manufatti potenzialmente contenenti amianto. Come già evidenziato in nostri precedenti articoli tecnici, Regione Lombardia è Ente particolarmente attento al tema ed ha avviato, già dall’inizio degli anni 2000, un importante programma per censimento, bonifica e rimozione/smaltimento di tutti i materiali contenenti amianto…

Quali obblighi per le aziende e gli enti pubblici con presenza di amianto?

Dopo esserci diffusamente occupati del “censimento amianto” promosso dalla Regione Lombardia (clicca qui), vogliamo ora ricordare i principali obblighi di legge in capo al proprietario di un edificio, o comunque di una struttura, ove sia presente amianto, o comunque manufatti contenenti amianto. Tali obblighi sono dettagliati dal Decreto Ministeriale 6 settembre 1994, essenzialmente riassumibili in una globale “valutazione del rischio” derivante dalla presenza dell’amianto stesso, e nella stesura di un “programma di controllo e manutenzione”…

Regione Lombardia: censimento manufatti contenenti amianto

Scadono il 31 gennaio i termini per la segnalazione all'ASL competente

Come precedentemente segnalato, si ricorda che la recente Legge Regionale n. 14 del 31 luglio 2012 ha modificato ed integrato la precedente Legge Regionale n. 17 del 29 settembre 2003 “Norme per il risanamento dell’ambiente, bonifica e smaltimento dell’amianto”, rilanciando tutte le attività connesse al censimento degli edifici contenenti amianto. In particolare, il nuovo articolo 8 bis della modificata L.R. 17/2003 prevede che la mancata effettuazione del “Censimento”, ovvero la mancata segnalazione all’ASL competente per…

Regione Lombardia: la nuova Legge in materia di amianto rilancia il “censimento”

Dopo qualche anno di relativa pausa, la Regione Lombardia rilancia la sua politica in materia di “risanamento dell’ambiente, bonifica e smaltimento dell’amianto”, grazie alla Legge Regionale n. 14 del 31 luglio 2012. Tra l’altro, riceve nuovo impulso anche il cosiddetto “Censimento amianto”, in particolare con l’introduzione di una sanzione nel caso di mancata segnalazione. Ma andiamo con ordine. Un obiettivo ambizioso Con la Legge Regionale n. 17 del 2003, e con il successivo Piano Regionale…

Rischio Amianto nelle coperture

Valutazione dello stato di conservazione delle coperture in eternit

Regione Lombardia si è posta l’obiettivo del completamento della rimozione delle coperture con presenza di amianto sull’intero territorio regionale; è stato, a tal proposito, emanato un protocollo operativo (D.G.R.  22/12/2005 n°8/1526) per la gestione delle segnalazioni di presenza di Amianto negli edifici. Con Decreto Direzione Generale Sanità n.13237 del 18/11/2008, inoltre, è stato emesso il protocollo per la stima dello stato di conservazione delle coperture in cemento Amianto attraverso la valutazione dell’indice di degrado della…

smaltimento amianto bonifica dall’amianto censimento amianto manufatti bonifiche

Interventi sporadici e modesti su amianto: nuove opportunità con le ESEDI

Dal Ministero del Lavoro una circolare applicativa rende possibile a “tutte” le imprese e aziende l’esecuzione di interventi su materiali contenenti amianto in matrice compatta e in buone condizioni

Nel settore dello smaltimento di amianto, è una piccola rivoluzione: per l’esecuzione di “sporadici” e “modesti” interventi su materiali contenenti amianto in matrice compatta e in buone condizioni (lastre di eternit, canne fumarie, vasche e simili) non è più necessario rivolgersi esclusivamente a imprese qualificate e iscritte all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, ovviamente nel rispetto di ben precise condizioni. Dal Ministero via libera alle ESEDI La possibilità per “tutte” le imprese di eseguire “sporadici” e “modesti”…