L’efficacia dei presidi antincendio aziendali – estintori, idranti, porte tagliafuoco ed uscite di emergenza – è direttamente proporzionale alla loro corretta verifica e manutenzione, secondo ben precise scadenze e modalità, fissate a livello normativo e di norme tecniche. Una materia non semplice, anche per gli stessi addetti ai lavori, per i quali viene in aiuto una particolareggiata linea guida tecnica realizzata dalla “Associazione nazionale aziende sicurezza e antincendio” (UMAN): “Linea guida per la corretta manutenzione di estintori, componenti delle reti di idranti, porte tagliafuoco ed uscite di emergenza”. Un documento tecnico sostanzialmente esaustivo della materia (aggiornato a dicembre 2013), che dettaglia tutte le modalità di verifica e di manutenzione dei vari presidi antincendio aziendali. Per scaricare il documento, cliccare qui: Normativa Anticendio : Linea guida verifica presidi

...Continua a leggere...

Nel delicato settore della formazione in materia di prevenzione incedi e gestione delle emergenze, dobbiamo segnalare la pubblicazione dell’edizione aggiornata del manuale INAIL “Formazione antincendio gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro – Decreto Ministero dell’Interno 10 marzo 1998”, con tutte le novità derivanti dagli ultimi aggiornamenti normativi, tra cui spicca il DPR 1 agosto 2011 n. 151. Nello specifico, il documento contiene, con un buon grado di dettaglio (circa 190 pagine), i criteri generali di sicurezza antincendio per la gestione dell’emergenza sui luoghi di lavoro. Come tale, si rivolge in primo luogo ai tecnici impegnati nel settore della sicurezza e dell’antincendio, ai datori di lavoro, ai responsabili del servizio di prevenzione e protezione, ai rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza e, più in generale, a tutti gli attori della sicurezza nei luoghi di lavoro e di comunità. Per scaricare il documento, cliccare qui

...Continua a leggere...

Una guida alla nuova normativa antincendio

In un precedente articolo (vedi http://www.estambiente.it/?p=890) abbiamo dato notizia della nuova normativa in materia di prevenzione incendi, che vuole attuare concretamente il cosiddetto “Small Business Act” europeo, sulla base del principio di proporzionalità, ovvero garantire adempimenti amministrativi differenziati a seconda della dimensione dell’impresa e dell’effettiva esigenza di tutela degli interessi pubblici. Per facilitare l’approccio degli operatori e degli utenti alle nuove norme, entrate in vigore il 7 ottobre 2011, il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile ha realizzato un agile e sintetico volumetto, illustrante tutte le novità della materia, con chiari esempi pratici (nell’immagine, la copertina del volumetto). Un documento di sicuro interesse, scaricabile cliccando qui: http://www.vigilfuoco.it/aspx/notizia.aspx?codnews=12910

...Continua a leggere...