Est ha accreditato il proprio Laboratorio secondo la norma UNI EN ISO 17025:2005 dal 1996, riconoscendo nel Sistema di Gestione di Qualità un motore di innovazione, miglioramento professionale ed aggiornamento. Nella stessa ottica l’Azienda ha ritenuto indispensabile procedere con la certificazione UNI EN ISO 9001, per rendere più competitiva la propria fornitura di servizi, con particolare riferimento a consulenza ingegneristica, consulenza e formazione su tematiche ambientali e di tutela della salute nell’ambiente di lavoro, attività di monitoraggio ambientale. La certificazione dei processi di progettazione ed erogazione di servizi è il riconoscimento della capacità di ottimizzare la propria organizzazione. La certificazione UNI EN ISO 9001 è elemento distintivo , garanzia di affidabilità nei confronti di clienti e fornitori, strumento indispensabile nella razionalizzazione dei processi aziendali. Costituisce, inoltre, monitoraggio aggiuntivo rispetto ai controlli di qualità interni. Grazie alla certificazione UNI EN ISO 9001 acquisita, EST si pone sul mercato come solida realtà…

...Continua a leggere...

CONFERMATE LE MODIFICHE AL D.LGS. 81/08

Si segnala che con le leggi di conversione n° 98/2013  n° 99/2013 sono state tradotte in legge le modifiche al D.Lgs. 81/08 già approvate con Decreti Legge nello scorso giugno 2013 e già illustrate precedentemente (vedi articolo EST “Decreto Legge 69/2013: modifiche al D.Lgs. 81/08″). Di seguito si richiamano le principali disposizioni approvate: DUVRI (Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali) Limitatamente ai settori di attivita’ a basso rischio infortunistico (da individuarsi con apposito decreto), è prevista quale alternativa al DUVRI la possibilità che il Committente individui un proprio incaricato, in possesso di formazione, esperienza e competenza professionali, tipiche di un preposto, nonchè di periodico aggiornamento e di conoscenza diretta dell’ambiente di lavoro, per sovrintendere alla cooperazione e coordinamento. Dell’individuazione dell’incaricato di cui sopra deve essere data immediata evidenza nel contratto di appalto o di opera. E’ inoltre previsto l’esonero dall’obbligo di redigere il DUVRI o dalla misura alternativa di…

...Continua a leggere...