Contributi INAIL per investimenti in sicurezza

L’INAIL ha pubblicato il Bando Incentivi ISI 2014: dal 3 marzo al 7 maggio 2015 le aziende interessate potranno inserire online, sul portale dell’Istituto, le domande di finanziamento. Si tratta di oltre 267 milioni di euro a fondo perduto, per la realizzazione di progetti di investimento finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza del lavoro o all’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. Lo stanziamento è ripartito in budget regionali, che tengono…

INAIL: finanziamenti alle aziende per migliorare la sicurezza sul lavoro

Anche per l’anno 2013, l’INAIL stanzia un consistente fondo per l’erogazione di contributi finanziari in conto capitale alle aziende, finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Nello specifico, si tratta del “Bando Isi 2013”, forte di una dotazione di 307,36 milioni di euro. Nel dettaglio, il contributo è pari al 65 per cento dell’investimento, per un massimo di 130mila euro, e verrà erogato dopo le necessarie verifiche tecnico-amministrative e…

Contributi alle imprese per interventi in materia di sicurezza e di organizzazione

Per le imprese, anche di piccole dimensioni – e addirittura anche individuali – si tratta di una preziosa occasione, specie in questa difficile congiuntura economica: stiamo parlando dei contributi INAIL alle imprese che eseguono miglioramenti in materia di sicurezza sul lavoro. Si tratta del “Bando 2012”, che avrà effetto nel 2013, con uno stanziamento nazionale di 155 milioni di euro, con ben 27 milioni riservati alla Lombardia. In particolare, sono messi a disposizione contributi in…

Mezzi di cantiere: un contributo per ridurre le emissioni

La Regione Lombardia, con delibera di Giunta n. 2604 del 30 novembre 2011, ha istituito un bando per l’assegnazione di un contributo economico per l’installazione di dispositivi antiparticolato su mezzi d’opera a motore diesel utilizzati in ambito di cantiere. Possono accedere al contributo imprese individuali o societarie aventi sede legale o operativa in Lombardia, che abbiano in proprietà mezzi d’opera diesel, aventi una potenza installata maggiore di 37 KW e anno di costruzione successivo al…

CCIAA di Bergamo: contributi a imprese industriali per formazione professionale

La Camera di Commercio di Bergamo ha istituito un fondo di 200mila euro, con l’obiettivo di erogare contributi alle imprese industriali che stimolino la formazione e l’aggiornamento professionale, mediante la partecipazione a master, corsi e seminari. Sono ammessi al contributo le spese fatturate a partire dal primo gennaio 2011 (per imprese con unità locali nella bergamasca), con un limite massimo del 50 per cento del costo (in ogni caso, con un tetto di 2.500 euro…

Lombardia: contributi alle imprese per ricerca, innovazione e brevettazione

Per le micro, piccole e medie imprese lombarde, è un’occasione da sfruttare appieno: dal 5 luglio 2011 è possibile richiedere la concessione di “Voucher per servizi di ricerca e innovazione e contributi per i processi di brevettazione”, fino a un massimo di 12mila euro. Nello specifico, si tratta di contributi finalizzati all’acquisto di servizi per la ricerca e l’innovazione, o per l’inserimento di capitale umano qualificato in azienda, oltre a un contributo per le spese…

Dalla CCIAA contributi per controllo di gestione, checkup finanziario e aggregazione aziendale

La Camera di Commercio di Bergamo ha stanziato un fondo di 100mila euro destinato a sostenere progetti di controllo di gestione, di checkup finanziario e di aggregazione aziendale. Possono partecipare al bando le piccole e medie imprese industriali con unità produttive in provincia di Bergamo, per interventi effettuati in tali sedi, fatturati a partire dal primo gennaio 2011. Nel dettaglio, il contributo non potrà superare il 40 per cento del costo sostenuto, fino a esaurimento…

Bando Salvambiente Artigianato 2011

Camera di Commercio di Bergamo, Regione e Unioncamere Lombardia mettono a disposizione un fondo di € 1.500.000,00 da erogare alle imprese artigiane con sede in Lombardia, quale contributo per l’introduzione di innovazione nei processi e prodotti a basso impatto ambientale e per il sostegno al risanamento ambientale nell’esercizio dell’attività d’impresa. In particolare, possono presentare domanda di contributo: imprese artigiane, iscritte all’Albo Provinciale delle Imprese Artigiane presso le Camere di Commercio della Lombardia, con sede produttiva…