emissioni in atmosfera

La recente D.g.r. 18 dicembre 2017 – n. X/7570 “Indirizzi di semplificazione per le modifiche di impianti in materia di emissioni in atmosfera ai sensi della parte quinta del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i..” fornisce indicazioni in merito alle modalità autorizzative di modifiche impiantistiche che coinvolgono il tema delle emissioni in atmosfera. In particolare, aspetto significativo sul quale si concentra il disposto normativo è la distinzione tra MODIFICA SOSTANZIALE e MODIFICA NON SOSTANZIALE, con le relative conseguenze che tale attribuzione comporta in tema di iter autorizzativo e di contenuto tecnico richiesto per l’istanza di modifica. Riteniamo significativo evidenziare alcuni aspetti in merito: sono da considerarsi SOSTANZIALI le modifiche che comportano effetti negativi e significativi sull’ambiente o sulla salute; possono risultare SOSTANZIALI modifiche che, pur non implicando un aumento del flusso di massa degli inquinanti, possono prevedere variazioni significative al ciclo produttivo, tali per cui è opportuna una istruttoria da parte dell’Autorità…

...Continua a leggere...

Autorizzazione Integrata Ambientale AIA garanzie finanziarie

Ricordiamo che il DLgs 152/06 prevede l’obbligo di presentazione della domanda di rinnovo dell’autorizzazione per le emissioni in atmosfera degli insediamenti produttivi dove sia presente almeno una emissione/impianto autorizzati secondo la precedente normativa (DPR 203/88). La domanda di autorizzazione deve essere presentata entro i seguenti termini: Autorizzazioni rilasciate dal 1.1.1989 al 31/12/1995 presentazione domanda entro il 31.12.2012 Autorizzazioni rilasciate dal 1.1.1996 al 31/12/1999 presentazione domanda entro il 31.12.2013 Autorizzazioni rilasciate dal 1.1.2000 al 31/12/2002 presentazione domanda entro il 31.12.2014 Autorizzazioni rilasciate dal 1.1.2003 al 29/4/2006 presentazione domanda entro il 31.12.2015 Nel caso in cui siano presenti più di una autorizzazione si applica la prima tra le scadenze pertinenti. Si rammenta che: LA MANCATA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA COMPORTA LA DECADENZA DELL’AUTORIZZAZIONE PRECEDENTE CON ESPOSIZIONE AL RISCHIO DI SANZIONI PENALI. Quanto sopra non si applica naturalmente nei casi di autorizzazioni rilasciate in forma esplicita o tacita ex art. 12 DPR 203/88, per i quali la…

...Continua a leggere...