bonifica dall’amianto censimento amianto manufatti bonifiche
Interventi sporadici e modesti su amianto: nuove opportunità con le ESEDI
Dal Ministero del Lavoro una circolare applicativa rende possibile a “tutte” le imprese e aziende l’esecuzione di interventi su materiali contenenti amianto in matrice compatta e in buone condizioni

Nel settore dello smaltimento di amianto, è una piccola rivoluzione: per l’esecuzione di “sporadici” e “modesti” interventi su materiali contenenti amianto in matrice compatta e in buone condizioni (lastre di eternit, canne fumarie, vasche e simili) non è più necessario rivolgersi esclusivamente a imprese qualificate e iscritte all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, ovviamente nel rispetto di ben precise condizioni. Dal Ministero via libera alle ESEDI La possibilità per “tutte” le imprese di eseguire “sporadici” e “modesti” interventi di manutenzione e di rimozione di materiali contenenti amianto – purché in matrice compatta e in buone condizioni – è esplicitata dall’articolo 249 comma 2 del Testo Unico (vedi riquadro di approfondimento). Vediamo cosa dice la Legge. Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 Articolo 249. (Valutazione dei rischio) (…) 2. Nei casi di esposizioni sporadiche e di debole intensità e a condizione che risulti chiaramente dalla valutazione dei rischi di cui al comma…

...Continua a leggere...