Per le imprese, anche di piccole dimensioni – e addirittura anche individuali – si tratta di una preziosa occasione, specie in questa difficile congiuntura economica: stiamo parlando dei contributi INAIL alle imprese che eseguono miglioramenti in materia di sicurezza sul lavoro. Si tratta del “Bando 2012”, che avrà effetto nel 2013, con uno stanziamento nazionale di 155 milioni di euro, con ben 27 milioni riservati alla Lombardia. In particolare, sono messi a disposizione contributi in conto capitale (minimo 5mila, massimo 100mila euro) nella misura del 50 per cento del costo dell’intervento di miglioramento programmato. Nel concreto, i contributi riguarderanno i seguenti progetti migliorativi: interventi strutturali, acquisto di macchinari, adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato, adozione di modelli organizzativi di gestione della sicurezza.

Operativamente, il bando prende il via il 15 gennaio 2013: fino al 14 marzo 2013 è possibile inserire, nell’Area Cliente del sito INAIL, il proprio progetto migliorativo. Dal 18 marzo, i progetti che hanno superato un determinato punteggio minimo, partecipano alla selezione vera e propria, che si concluderà nel mese di aprile 2013. In seguito, le imprese avranno dodici mesi per realizzare il progetto migliorativo proposto.

Il bando e le modalità di dettaglio sul sito INAIL