Già nello scorso aprile (vedi http://www.estambiente.it/?p=650) avevamo preannunciato l’imminente emanazione di un decreto per la “qualificazione delle imprese operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinati”, in applicazione di una specifica prescrizione del Decreto Legislativo 81/2008. Nello specifico, si tratta del Decreto Presidente della Repubblica n. 177 del 14 settembre 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 novembre 2011: “Regolamento recante norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinanti, a norma dell’articolo 6, comma 8, lettera g), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”. Come già anticipato, le imprese che svolgono lavori in ambienti confinati dovranno quindi adeguare la propria organizzazione e le procedure di lavoro alle nuove prescrizioni legislative, dotandosi di una vera e propria “qualificazione”. Tra le novità del decreto, possiamo ricordare: obblighi formativi più stringenti; obbligo di disporre di una dotazione minima di attrezzature e di Dispositivi…

...Continua a leggere...

“Cascate in ambiente urbano”: progettare l’insonorizzazione
La metodologia di bonifica acustica, sperimentata a Bergamo, può utilmente applicarsi a tutte le situazioni urbane di “disturbo e inquinamento sonoro”

Siamo a Bergamo, ma potremmo essere in qualsiasi altra città o paese: una roggia attraversa il centro abitato, con quattro “cascatelle” – tecnicamente definibili come “salti idraulici” – di altezza non superiore a uno-due metri. Tanto basta per creare un “rumore di fondo” non proprio gradito ai residenti, definibile a tutti gli effetti come “inquinamento acustico”. L’amministrazione comunale delibera quindi l’esecuzione di un radicale intervento di bonifica acustica, tramite copertura e schermatura dei tratti di roggia interessati dai salti idraulici. Un intervento tecnicamente facile in sé, neppure troppo oneroso, ma con non poche incognite sulla sua reale efficacia: come si può essere sicuri, in fase di progettazione, che il sistema di insonorizzazione previsto sarà veramente risolutivo? A questo non facile quesito, EST ha risposto con un accurato studio di “simulazione acustica ambientale”, basato sul programma RAYNOISE: un sistema in grado di “costruire” modelli acustici sofisticati e mirati al problema da…

...Continua a leggere...