In un precedente articolo (vedi http://www.estambiente.it/?p=303) abbiamo illustrato la “Scheda di autocontrollo del comparto metalmeccanico” preparata dalla ASL della provincia di Bergamo, nell’ambito dei cosiddetti “Laboratori regionali di approfondimento” in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Tale documento è ora stato ufficializzato e fatto proprio dalla Regione Lombardia, con Decreto 7629 del 10 agosto 2011, della Direzione Generale Sanità.

Ricordiamo che tale check list consente alle aziende metalmeccaniche di eseguire un autocontrollo delle proprie condizioni di sicurezza, in relazione sia alle prescrizioni di legge, sia alle principali norme di buona tecnica.

Per scaricare la linea guida, cliccare qui:
http://www.sanita.regione.lombardia.it/shared/ccurl/874/878/ddg%207629%2010_8_11.PDF

Una check list per le aziende metalmeccaniche

L’ASL della Provincia di Bergamo ha diffuso la versione definitiva della “Scheda di autocontrollo del comparto metalmeccanico”: una dettagliata check list per consentire alle aziende metalmeccaniche di eseguire un autocontrollo delle proprie condizioni di sicurezza, in relazione sia alle prescrizioni di legge che alle principali norme di buona tecnica. Un documento di sicura utilità pratica che, ultimata la fase di sperimentazione, potrà con tutta probabilità essere utilizzato nell’ambito della richiesta di riduzione del premio INAIL, secondo la procedura OT24 (maggiori dettagli cliccando qui:  http://www.estambiente.it/?p=246).

Per scaricare il documento clicca qui     check list metalmeccanica ASL Bergamo_Definitiva