sistri mud 2015 rifiuti industriali
MUD 2015: approvata la modulistica

MUDSi evidenzia che in data 27 dicembre 2014 è stato pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 299 alla Gazzetta Ufficiale il DPCM del 17 dicembre 2014 che reca “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2015”.

Il modello approvato con tale decreto sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare entro la data prevista dalla legge 25 gennaio 1970, n.70, cioè entro il 30 aprile di ogni anno, con riferimento all’anno precedente e sino alla piena entrata in operatività del Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti (SISTRI).

Per i rifiuti prodotti nel corso del 2014 viene quindi confermata la

SCADENZA DI PRESENTAZIONE del MUD al 30 APRILE 2015

Si ricorda che i soggetti tenuti alla presentazione del capitolo 1 del MUD (COMUNICAZIONE RIFIUTI) sono i seguenti:

  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione
  • Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti
  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi
  • Imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00

Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall’articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g) del DLgs 152/06).

Continuate a consultare il nostro sito per ogni approfondimento in merito e non esitate a contattarci per chiarimenti: consulenza@estambiente.it