Autorizzazione Integrata Ambientale AIA garanzie finanziarie

Sulla Gazzetta Ufficiale del 10 ottobre 2016 è stato pubblicato il D.M. 141 del 26 maggio 2016 recante criteri da tenere in conto nel determinare l’importo delle garanzie finanziarie di cui all’art 29-sexies, comma 9-septies, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n 152 in caso di autorizzazione integrata ambientale (AIA). Il Decreto va a completare il quadro normativo/prescrittivo riguardante la relazione di riferimento introdotta nella disciplina dell’autorizzazione integrata ambientale (AIA) profondamente modificata dal D.Lgs. 46/14.  Le succitate garanzie, infatti, vanno prestate alla Regione o alla Provincia Autonoma a tutela dell’obbligo di adottare le misure necessarie a rimediare all’inquinamento significativo del suolo o delle acque sotterranee, con sostanze pericolose pertinenti, eventualmente provocato dall’installazione di impianti. Il Decreto detta i criteri per quantificare e regolare tali garanzie, tenendo però presente per il settore rifiuti che le garanzie finanziarie prestate ai sensi dell’art. 208, comma 11, lettera g), del D.Lgs. n. 152/2006 per…

...Continua a leggere...

relazione di riferimento

Con l’emanazione della D.g.r. 18 aprile 2016 – n. X/5065 “Autorizzazione integrata ambientale (A.I.A.) – Indirizzi per l’applicazione del d.m. n. 272 del 13 novembre 2014 «Decreto recante le modalità per la redazione della relazione di riferimento di cui all’articolo 5, comma 1, lettera V-Bis), del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152» sono state definite le modalità e le tempistiche per la presentazione della verifica ex art. 3, c.2, del DM 272/2014 e della relazione di riferimento (ove dovuta), da parte dei Gestori delle attività soggette ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA). La D.g.r. 18 aprile 2016 – n. X/5065 definisce diverse tempistiche in funzione delle seguenti casistiche: procedimenti di rilascio, modifica o aggiornamento avviati e conclusi dopo il 7 gennaio 2013, ossia i procedimenti avviati successivamente all’entrata in vigore della direttiva 2010/75/UE (IED) e che pertanto devono prevedere il rilascio di autorizzazioni allineate ai contenuti della stessa Direttiva; rientrano…

...Continua a leggere...