scadenze ambientale

I mesi di aprile e maggio richiedono, ai Gestori di complessi industriali, lo svolgimento di numerose attività di carattere ambientale connesse alla gestione di rifiuti, alle emissioni ed all’utilizzo di gas fluorurati. In particolare, si ricordano le seguenti scadenze:  30 aprile 2016 presentazione della denuncia (MUD) relativa ai rifiuti prodotti e/o smaltiti e/o recuperati nell’anno solare 2015; comunicazione dei dati relativi agli autocontrolli effettuati nel 2015 per tutti i gestori di impianti assoggettati alla disciplina IED (IPPC) e quindi in possesso di AIA; tale trasmissione deve avvenire per via telematica, tramite la compilazione di un apposito Applicativo Integrato Di Autocontrollo (A.I.D.A.), predisposto da ARPA Lombardia; pagamento del contributo SISTRI relativo all’anno 2016 per tutti i soggetti obbligati all’iscrizione al sistema o per i soggetti che aderiscono volontariamente; comunicazione all’autorità competente dei quantitativi specifici delle emissioni relative all’anno 2015 per tutti i Gestori dei complessi industriali che svolgono attività elencate nell’allegato…

...Continua a leggere...

scadenze ambientale
MARZO: MESE DI SCADENZE

Vi ricordiamo che il mese di marzo porta con sé alcune scadenze relative alle utenze idriche ed alla polizia idraulica. In particolare, entro il 31 marzo è necessario provvedere a: denuncia annuale delle acque derivate nel 2015 da pozzo, sorgente o corso d’acqua superficiale alla Provincia entro il cui territorio ricadono le opere di presa. La denuncia delle misurazioni delle portate e dei volumi di acqua derivata deve essere effettuata tramite la modulistica apposita, disponibile sul sito internet: http://www.provincia.bergamo.it versamento del canone annuo per l’uso delle acque prelevate autonomamente da pozzo, sorgente o corso d’acqua superficiale. Il versamento dei canoni per l’uso dell’acqua pubblica in Regione Lombardia è disciplinato dall’articolo 6 della legge regionale 29 giugno 2009, n. 10 e s.m.i. Il canone demaniale per l’uso dell’acqua è annuo ed anticipato, l’obbligo al pagamento si origina al 1 gennaio dell’anno di riferimento. versamento del canone di polizia idraulica, dovuto da…

...Continua a leggere...

SISTRI: approvate le nuove disposizioni

Con Decreto Legge n° 101 del 31/08/2013 “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni”, pubblicato sulla G.U. del 31/08/2013, sono state approvate le seguenti disposizioni riguardanti il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI). Il Decreto Legge dovrà essere convertito in Legge entro 60 giorni. Il SISTRI si applicherà ai seguenti soggetti: Gli enti o le imprese che raccolgono o trasportano RIFIUTI PERICOLOSI a titolo professionale, o che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di RIFIUTI PERICOLOSI, inclusi i nuovi produttori. Per questi soggetti il termine iniziale di operatività del SISTRI è fissato al 1° ottobre 2013. I nuovi produttori (chiunque effettui operazioni di pretrattamento, di miscelazione o altre operazioni che hanno modificato la natura o la composizione dei rifiuti), sono soggetti diversi dai produttori iniziali (soggetti la cui attività produce rifiuti). I produttori iniziali di RIFIUTI PERICOLOSI, nonchè i comuni…

...Continua a leggere...