Formazione: una risorsa per aziende e amministrazioni

Lavoratori ben preparati e addestrati possono contribuire alla performance aziendale, riducendo la frequenza e la gravità degli infortuni. Obblighi legislativi sempre più stringenti, in attesa dell’emanazione degli ufficiali “requisiti minimi” previsti dal Decreto 81/2008.

Una grande risorsa per migliorare la performance aziendale, e una grande opportunità per ridurre tutti i costi legati agli infortuni, alle malattie professionali e all’assenteismo in genere. Tutto questo, e probabilmente anche di più, è possibile ottenerlo con una “adeguata e sufficiente” attività di formazione rivolta ai lavoratori, sia pubblici che privati, ricordando che col termine di “formazione” s’intende l’insieme delle azioni volte a fornire al lavoratore “tutte” le conoscenze necessarie per fargli svolgere, con…

Lavori di asfaltatura: un “vademecum” dalla Regione Lombardia

Prosegue la produzione di utili vademecum pratici della Regione Lombardia in materia di sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro. L’ultimo in ordine di tempo è il “Vademecum per il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori nelle opere di asfaltatura”, approvato e diffuso con il Decreto n. 3933 del 03.05.2011. Al pari degli altri che lo hanno preceduto, si tratta di un documento prettamente pratico, di 52 pagine, che affronta le principali tematiche…

Sicurezza sul lavoro: un patto tra Regione e forze sociali

Controlli sempre più mirati, per un lavoro sempre più sicuro. Così, in estrema sintesi, possiamo riassumere il senso del “Piano regionale 2011-2013 per la promozione della sicurezza e della salute negli ambienti di lavoro“, realizzato dalla Regione Lombardia col pieno e unanime accordo di tutte le forze sociali interessate (datoriali, sindacali, artigiane, agricole etc.). Un “Piano” che si prefigge obiettivi ambiziosi: riduzione del 15 per cento degli infortuni mortali e invalidanti, riduzione del 10 per…

Approvata la nuova “Direttiva giocattoli”

Il problema della sicurezza dei giocattoli è troppo spesso sottovalutato, ma in realtà si tratta di un fenomeno molto rilevante, e in continuo aumento in tutta Europa: nel 2010 la Guardia di Finanza ha sequestrato, in Italia, 8,8 milioni di giocattoli pericolosi, e addirittura 2,17 milioni nei soli primi due mesi del 2011. In questo contesto, assume grande importanza la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 27 aprile 2011 del Decreto legislativo 11 aprile 2011, n.…

Dalla Regione Lombardia le linee guida per le aziende galvaniche

Con decreto n. 3357 del 13 aprile 2011, la Regione Lombardia ha emanato il “Vademecum per il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori nelle attività di galvanica”. Un documento prettamente tecnico, in linea con le ultime innovazioni normative nazionali ed europee, anche in materia di sostanze chimiche (regolamenti REACH e CLP), di grande utilità per le aziende del settore. Tra l’altro, la volontaria presa in carico dei criteri previsti da questo documento, consentirà…

Sicurezza nei lavori in ambienti confinati: in arrivo un decreto specifico

Dopo il parere positivo della Conferenza Stato Regioni dello scorso 20 aprile, è in dirittura d’arrivo il decreto per la “qualificazione delle imprese operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinati”. Una norma rigorosa e precisa, che completa le prescrizioni del Decreto Legislativo 81/2008 (articolo 121 e allegato IV punto 3), con l’obiettivo, come si può leggere in un comunicato del Ministero del Lavoro, “di predisporre misure innovative ed efficaci a contrasto degli infortuni, gravissimi…

Un decreto per l’esecuzione dei “lavori su impianti elettrici in tensione”

Un nuovo importante tassello completa il quadro normativo nazionale in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro: il decreto per la definizione delle esatte modalità esecutive dei lavori su impianti elettrici in tensione, con voltaggi superiori a 1.000 Volt. Il Decreto Interministeriale 4 febbraio 2011 attua il disposto dell’art. 82 comma 2 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, stabilendo nel dettaglio i criteri di identificazione e autorizzazione delle imprese abilitate a eseguire lavori…

Organizzazioni del volontariato: nuova proroga (al 31 dicembre 2011) per l’applicazione del Decreto Legislativo 81/2008

Com’era largamente prevedibile, è scattata una nuova proroga per l’applicazione della normativa di sicurezza nei luoghi di lavoro di cui al Decreto Legislativo 81/2008 (articolo 3 comma 3-bis) relativamente alle organizzazioni di volontariato della protezione civile, ivi compresi i volontari della Croce Rossa Italiana, del Corpo Nazionale soccorso alpino e speleologico e dei Vigili del fuoco. “La proroga si rende indispensabile – si può leggere nel decreto di proroga – per ottenere un ampio e…

Sistemi di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (SGSL): le “Linee di indirizzo” dell’INAIL

Sono da poco disponibili in rete le “Linee di indirizzo” realizzate da INAIL e Consel Consorzio Elis, relativamente ai “Sistemi di Gestione della Sicurezza sul Lavoro delle imprese a rete”. Un documento, presentato in un convegno il 24 febbraio 2011, frutto del lavoro coordinato di quattordici grandi imprese nazionali – Autostrade, Ama, Enel, Trenitalia, Saipem, Poste Italiane, Acea, Italcementi, solo per citarne alcune – con l’obiettivo di definire un modello comune di SGSL, conforme ai…