Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha reso disponibile la nuova modulistica in materia di prevenzione incendi, in vigore dal primo maggio 2014: Segnalazione Certificata di Inizio Attività, Asseverazione ai fini della sicurezza antincendio, Certificazione di rispondenza e di corretto funzionamento dell’impianto e altri ancora. I modelli sono disponibili sul sito dei Vigili del Fuoco cliccando qui

...Continua a leggere...

Alla luce della nuova normativa in materia di prevenzione incendi (D.P.R. 151/2011), e tenuto conto del suo notevole grado di innovazione, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha ritenuto di pubblicare, sul proprio sito Internet, una pagina relative alle cosiddette FAQ (Frequently Asked Questions). Grazie a contenuti in continua evoluzione, saranno fornite risposte a quesiti d’interesse generale, di sicura utilità. Questo il link alle FAQ dei Vigili del Fuoco

...Continua a leggere...

Nel nostro Paese sono presenti (con riferimento all’aprile 2012) 1152 siti soggetti alla normativa cosiddetta “a rischio rilevante” – ovvero le Direttive Seveso e le norme successive – che hanno visto verificarsi, tra il 2005 e il 2012, 222 “incidenti rilevanti”. Su questa base, forte della sua esperienza e della sua capillare presenza sul territorio, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha pubblicato un volume di grandissimo interesse: “Le attività a rischio di incidente rilevante in Italia”, curato dalla Direzione centrale prevenzione e sicurezza tecnica, con il contributo dei vari comandi provinciali. Un’opera ponderosa (circa 250 pagine) che vuole sostanzialmente “capitalizzare” le competenze acquisite e le esperienze vissute, al fine di costituire un utile e autorevole punto di riferimento per gli addetti ai lavori, sia livello di aziende, sia di enti pubblici e di controllo. Dopo aver delineato la legislazione vigente in materia, il volume illustra la concreta realtà…

...Continua a leggere...

In materia di prevenzione incendi, tenuto conto delle novità legislative introdotte dal DPR 151/2011, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha predisposto i nuovi modelli ufficiali, da utilizzarsi nei vari adempimenti di legge: “Richiesta di esame del Progetto; S.C.I.A.; Asseverazione per S.C.I.A.; S.C.I.A. G.P.L.; Asseverazione per S.C.I.A. G.P.L. Attestato di rinnovo periodico; Asseverazione per rinnovo periodico; Attestato di rinnovo periodico G.P.L.; Asseverazione per rinnovo periodico G.P.L.; Richiesta di Deroga; Richiesta del Nulla Osta di Fattibilità; Richiesta di Verifica in corso d’opera Certificazione di resistenza al fuoco di prodotti /elementi costruttivi in opera; Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto; Certificazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto; Dichiarazione inerente i prodotti impiegati. Per scaricare i modelli, cliccare sul sito dei Vigili del Fuoco  

...Continua a leggere...

Con una nota del 7 febbraio 2012 (prot. 1324) il Dipartimento dei Vigili del Fuoco – Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica, ha emanato l’edizione aggiornata della “Guida per l’installazione degli impianti fotovoltaici”, per tenere conto delle più recenti innovazioni normative (in primo luogo il DPR 01 agosto 2011 n. 151) e di varie problematiche tecniche segnalate dalle sedi periferiche. Per quanto questa tipologia impiantistica non rientri tra le attività soggette ai controlli preventivi dei VV.FF., la posa in opera di impianti fotovoltaici su fabbricati civili o industriali può comportare un aggravio, anche significativo, del preesistente livello di rischio incendio. Tale aggravio, specifica la “Guida”, può concretizzarsi, tra l’altro, in termini di: interferenza con il sistema di ventilazione dei prodotti della combustione (ostruzione parziale o totale dei traslucidi, impedimenti all’apertura degli evacuatori etc.); ostacolo alle operazioni di raffreddamento/estinzione di tetti combustibili; rischio di propagazione delle fiamme all’esterno…

...Continua a leggere...

Una guida alla nuova normativa antincendio

In un precedente articolo (vedi http://www.estambiente.it/?p=890) abbiamo dato notizia della nuova normativa in materia di prevenzione incendi, che vuole attuare concretamente il cosiddetto “Small Business Act” europeo, sulla base del principio di proporzionalità, ovvero garantire adempimenti amministrativi differenziati a seconda della dimensione dell’impresa e dell’effettiva esigenza di tutela degli interessi pubblici. Per facilitare l’approccio degli operatori e degli utenti alle nuove norme, entrate in vigore il 7 ottobre 2011, il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile ha realizzato un agile e sintetico volumetto, illustrante tutte le novità della materia, con chiari esempi pratici (nell’immagine, la copertina del volumetto). Un documento di sicuro interesse, scaricabile cliccando qui: http://www.vigilfuoco.it/aspx/notizia.aspx?codnews=12910

...Continua a leggere...